Spaccio nei giardinetti di via Benedetto Croce: polizia sorprende due pusher e una coppia di assuntori (minorenni)

Per i pusher, due 19enni incensurati, è scattata la denuncia. Sequestrata la marijuana appena ceduta. I due assuntori - un ragazzo e una ragazza, entrambi minorenni - sono stati invece segnalati in Prefettura

Immagine di repertorio

Spaccio nei giardinetti pubblici di via Benedetto Croce, a Foggia. Polizia coglie sul fatto due giovani del posto, dopo aver ceduto della sostanza stupefacente ad alcuni assuntori.

Nel dettaglio, la scorsa domenica pomeriggio, gli agenti del Reparto Prevenzione Crimine di Bari, nel pattugliare l'area, hanno notato l'incontro tra una giovane coppia, un ragazzo ed una ragazza, con altri due ragazzi. Dopo una breve discussione, questi ultimi, con fare circospetto, cedevano velocemente qualcosa ai primi due per poi allontanarsi velocemente.

I poliziotti sono quindi intervenuti, inseguendo due giovani in fuga, bloccati e identificati poco dopo: si tratta di due incensurati diciannovenni, entrambi residenti a Foggia. Nel frattempo altri agenti hanno raggiunto la giovane coppia, entrambi minorenni. Al momento del controllo, il ragazzo ha consegnato spontaneamente agli operatori una confezione di marijuana che gli era stata consegnata poco prima e che aveva acquistato per farne uso personale.

Al termine delle attività, la sostanza stupefacente è stata sequestrata e la giovane coppia dei minorenni è stata affidata ai rispettivi genitori. Per loro seguirà una segnalazione in Prefettura che, entro il termine di quaranta giorni, provvederà a convocarli per valutare, a seguito di colloquio, le sanzioni amministrative da irrogare e la loro durata nonché, eventualmente, per formulare l’invito a seguire un programma terapeutico e socio-riabilitativo. Per i due diciannovenni è scattata una denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Foggia per illecita cessione di sostanze stupefacenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Finisce in carcere l'uomo che ha investito e ucciso Vincenzo Maffeo. Aveva portato a riparare il mezzo da un carrozziere

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

  • San Marco in Lamis sotto choc, comunità in lutto per Domenico: "Questo maledetto virus gli ha tolto la vita"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento