Cronaca

Cocaina in camera: arrestata convivente di un noto pregiudicato foggiano

La sostanza, ancora allo stato solido-pietroso, è stata recuperata sotto un comodino della stanza da letto, sigillato in una busta di cellophane accanto ad un bilancino elettronico di precisione

Ha ventidue anni D.M. L.G. la donna tratta in arrestato dagli agenti della sezione criminalità organizzata della squadra mobile della città capoluogo, in collaborazione con il personale della sezione Antirapina. Foggiana, scevra da pregiudizi penali, è ritenuta la convivente di un noto pregiudicato foggiano, attualmente detenuto.

La ragazza, accusata di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente del tipo cocaina, è stata sorpresa all’interno dell’appartamento dell’uomo, in possesso di oltre 160 grammi di cocaina dall’altissimo principio attivo.

La sostanza, ancora allo stato solido-pietroso, è stata recuperata sotto un comodino della stanza da letto, sigillato in una busta di cellophane accanto ad un bilancino elettronico di precisione. Da tale quantitativo, secondo gli inquirenti, sarebbe stato possibile ricavare oltre 500 dosi per un valore commerciale stimato di circa 40mila euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cocaina in camera: arrestata convivente di un noto pregiudicato foggiano

FoggiaToday è in caricamento