menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giornalismo digitale: "Il Sottosopra" a colloquio con FoggiaToday

All'incontro erano presenti il direttore de "Il Sottosopra" Raffaele Identi e i giornalisti Massimiliano Nardella e Roberto Zarriello. I temi del colloquio sono stati il web, il giornalismo online ed i social network

Martedì 3 aprile la redazione de “ilSottosopra” ha avuto il piacere di ospitare Massimiliano Nardella, redattore di Foggiatoday, quotidiano on line di Foggia e provincia del gruppo Citynews diretto da Matteo Scarlino

All’incontro erano presenti anche Roberto Zarriello, giornalista e autore di “Penne Digitali 2.0″, che da tre anni ci da lezioni di giornalismo e il nostro direttore Raffaele Identi.

Un parterre du roi davvero invidiabile. I temi principali del colloquio sono stati il web, il giornalismo online ed i social network.  Abbiamo chiesto a Massimiliano se secondo lui i quotidiani on line riusciranno a superare quelli cartacei. A suo parere il cartaceo ha fatto la sua parte, tant’è che è diventato impossibile trascurare il web, perché le potenzialità della rete sono enormi. Non si può pertanto più ignorare il confronto con i lettori e soprattutto non si possono più non considerare i social network come Facebook e Twitter, grandi fonti di notizie.  Ormai anche i giornali più importanti si sono aperti completamente al web.

A dimostrazione di tutto ciò il giornalista di Foggiatoday (e direttore di Times in Lamis, il mensile cartaceo di San Marco in Lamis), ci ha fatto notare che molte notizie vengono spesso segnalate dai cittadini.  

Con lui abbiamo affrontato anche il tema della censura: per gli on line la censura proviene dal basso, vale a dire dai lettori. Sono infatti quest’ultimi che controllano e spesso tirano le orecchie ai giornalisti. Tuttavia, forse, col tempo anche internet subirà un’ampia forma di controllo.

Ma come si fa a realizzare un progetto vincente come Foggiatoday? Innanzitutto questo sito d’informazione non appartiene a nessuno, se non a loro stessi. Poi, come spiegatoci da Nardella, è importante procedere per step e fare le cose passo per passo. Ovviamente sono indispensabili due fattori: bisogna avere tanta passione e non bisogna pensare a grossi ricavi.

Interessanti e curiosi gli aneddoti e le notizie di colore che Massimiliano Nardella e Roberto Zarriello ci hanno raccontato durante il colloquio.

A fine conversazione c’è stato anche tempo per illustrare il nostro giornale al giornalista di Foggiatoday, apparso interessato dalla nostra esperienza. Quali sono i nostri obiettivi, i risultati che siamo riusciti a raggiungere, curiosità e aneddoti avvenuti nella nostre  esperienza di “piccoli giornalisti”.

Possiamo considerare questo giorno come un altro grande tassello da aggiungere alla nostra esperienza, un incontro che sicuramente ci ha fornito molti spunti per crescere.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento