Cronaca

Intascava i soldi dei parcheggi destinati ai parcometri: sospeso ‘operatore della sosta’

Ataf ha sospeso l’operatore della sosta che si posizionava davanti ai parcometri riscuotendo personalmente gli importi, raggirando i cittadini e procurando un danno alle casse dell’azienda

Si posizionava davanti ai parcometri e raggirava i cittadini che avevano bisogno di acquistare i tagliandi dei parcheggi, sostenendo di essere incaricato personalmente di riscuotere gli importi. Per questo motivo Ataf ha sospeso dal lavoro un ‘Operatore della sosta’, che avrebbe dovuto esclusivamente controllare il regolare pagamento dei parcheggi nelle aree contrassegnate dalle strisce blu

L’azienda di trasporto pubblico di Foggia invita i cittadini a diffidare di chiunque, pur indossando regolare divisa con impressa la dicitura “Operatore della Sosta”, si proponga a nome di Ataf SpA, in alternativa ai parcometri distribuiti nel territorio del Comune di Foggia e adibiti all’erogazione dei tagliandi di sosta

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Intascava i soldi dei parcheggi destinati ai parcometri: sospeso ‘operatore della sosta’

FoggiaToday è in caricamento