Minori entrano in una cicchetteria ed escono con bicchieri di birra: titolare beccato in piazza Mercato, attività sospesa

Una cicchetteria di piazza Mercaro è stata sospesa per cinque giorni in quanto il titolare ha somministrato alcol a un gruppo di ragazzi minorenni

FOTO DI REPERTORIO

Proseguono senza sosta da parte degli agenti della Questura di Foggia i servizi di contrasto alle attività illegali con i controlli nel centro storico nelle giornate della movida, finalizzati a verificare il rispetto delle norme anti covid,  in particolare il divieto di assembramenti e l’uso corretto degli strumenti di prevenzione e protezione, nonché il divieto di vendere o somministrare alcool ai minori.      

Nell’ambito di questi servizi, predisposti dal questore, nel corso dell’ultimo fine settimana è stata sanzionata una cicchetteria situata in pieno centro storico, nei pressi di piazza Mercato, luogo dove maggiormente si concentra la movida.

Il ttolare è stato sorpreso a somministrare e vendere alcool ad un gruppo di minori, senza procedere alla necessaria richiesta dei documenti per verificare l’età degli avventori, così come invece prevede la Legge.

Il gruppo di giovanissimi è stato visto entrare locale dal personale della divisione di polizia amministrativa che aveva predisposto un’attività di osservazione, e subito dopo uscire dall’esercizio pubblico con bicchieri di birra in mano.

Dopo aver fermato e identificato i componenti del gruppo, tre dei quali sono risultati minori di 18 anni, mentre uno ne aveva compiuti da poco sedici, si è provveduto ad identificare e sanzionare il titolare per la violazione amministrativa delle norme che vietano la somministrazione e/o vendita di alcool a minori.

Accertata la gravità dell’episodio, in relazione al particolare momento storico e considerato che la vendita di alcool a minori può provocare gravi danni alla salute, oltre che favorire forme di abuso e di dipendenza dall’alcool, anche tra giovanissimi, ai sensi dell’art 100 del Tulps, il questore ha sospeso l’attività della cicchetteria per cinque giorni.

I minori sono stati poi affidati ai genitori che hanno avuto parole di ringraziamento verso l’opera svolta dagli agenti. Infine è stato notiziato il sindaco per l’adozione dei provvedimenti di propria competenza.

I controlli proseguiranno anche nelle prossime settimane per garantire il rispetto della legalità e delle norme in materia di circoli privati e pubblici esercizi, nonché di quelle previste per i divieti di assembramento e dell’uso dei sistemi anti covid.

9.10.2020

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

Torna su
FoggiaToday è in caricamento