"Sleghiamo Foggia!". Davanti al Comune contro la consegna della città a Salvini: "Casa dei foggiani, non dei padani"

Partiti politici, movimenti, associazioni e giovani davanti al Comune di Foggia giovedì 27 alle 10 per 'slegare Foggia'. I cinquestelle chiedono le dimissioni del Sindaco Franco Landella

Opposizioni della città unite per slegare Foggia. Non si placano le polemiche, nonostante le scuse e le precisazioni di Franco Landella, a 48 ore dal passaggio del sindaco alla Lega di Salvini con tanto di consegna dell'amministrazione nelle sue mani e alle dichiarazioni sulla bandiera del Carroccio "che svetterà da questo campanile" aveva detto il primo cittadino, evidentemente preso dall'euforia del momento e dai sentimenti contrastanti, di gioia e di dolore, dopo 26 anni di militanza in Forza Italia. 

Dichiarazioni che Foggia non gli ha perdonato, menchemeno il centrosinistra e le forze di opposizioni. "C’è una classe politica che sta bloccando la città, sta dimenticando il futuro dei giovani per il futuro di una ristretta cerchia di persone.Per questo motivo giovedì 27 agosto 2020, alle 10, saremo sotto al Palazzo di Città, per manifestare il nostro dissenso, perché vogliamo che il dialogo politico parli di lotta alla mafia, lavoro, ambiente e non di candidature familiari o beghe interne alle forze politiche" l'accusa degli organizzatori della mobilitazione contro il governo Landella, che nel frattempo ha perso l'assessore dimissionario al Bilancio Antonio Bove.

"Il sindaco di Foggia consegna la città al capo della Lega. Come se la città fosse sua. Foggia è la nostra città, non di Landella. Gli inciuci della destra, il teatrino delle candidature, le sceneggiate estive, offendono le istituzioni e la comunità foggiana. Il Comune è dei cittadini foggiani. Il governo di Foggia è dei cittadini foggiani non dei padani. Noi siamo dalla parte dei foggiani che vogliono slegare Foggia. Noi la nostra città ce la teniamo stretta, non la vogliamo consegnare a nessuno"

Durante la manifestazione - che si svolgerà nel rispetto delle vigenti misure di sicurezza anti Covid-19 - sarà obbligatorio indossare la mascherina e rispettare il distanziamento sociale.

Tra gli organizzatori i partiti di Italia in Comune Foggia, Sinistra Italiana - Capitanata, Articolo Uno Foggia e PD insieme a Unione degli Studenti, Link e Ottavia (qui l'elenco completo).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alla manifestazione "contro l'uso improprio della sede istituzionale del palazzo di città e per ribadire che il Comune è la casa di tutti i foggiani - ha aderito anche tutti gli esponenti del Movimento 5 Stelle cittadino: "Chieidiamo le dimissioni del sindaco leghista"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ultima ora: rinvenuto cadavere di un uomo

  • Francesco è "grave ma stabile", altre ferite compatibili con un'arma da taglio: è caccia agli autori della violenta rapina

  • Regionali Puglia 20 - 21 settembre: come si vota

  • Ultima ora: violenta rapina in un bar di Foggia

  • Referendum costituzionale 20 - 21 settembre: cosa e come si vota

  • È morto Rocco Augelli

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento