Carabiniere si toglie la vita a Bovino, Siulm lancia l'allarme: "40 casi in un anno, troppi suicidi in divisa. Basta!"

Il commento del Sindacato Unitario Lavoratori Militari, non appena appresa la notizia della morte del giovane vice brigadiere che si è tolto la vita, nel pomeriggio di ieri, nella caserma di Bovino, nel Foggiano

Il luogo dell'accaduto

"È un anno drammatico. Secondo i nostri calcoli sono 40 (di cui 12 carabinieri) i suicidi di cittadini in uniforme da gennaio ad oggi. È l'anno record dei suicidi tra cittadini in divisa. Basta!".

A lanciare l'allarme è il SIULM - Sindacato Unitario Lavoratori Militari, non appena appresa la notizia della morte del giovane vice brigadiere che si è tolto la vita, nel pomeriggio di ieri, nella caserma di Bovino, nel Foggiano. Il sottufficiale, 39enne di origini salernitane, si è sparato un colpo alla testa utilizzando l'arma d'ordinanza. La sua morte ha scosso profonamente la comunità bovinese e l'Arma provinciale. Nella serata di ieri, sono giunti nel paese dei Monti Dauni i familiari dell'uomo, mentre la Procura di Foggia ha aperto un’inchiesta per fare luce sull'accaduto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

  • San Marco in Lamis sotto choc, comunità in lutto per Domenico: "Questo maledetto virus gli ha tolto la vita"

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento