Rifiuti, i comuni non pagano e la Sia di Cerignola rischia il collasso finanziario

Negli impianti ofantini conferiscono 9 comuni del basso tavoliere e quelli dell'Ato Fg 4. Con una lettera alle amministrazioni, Vasciaveo è tornato a mettere in mora i comuni ritardatari.

Ci risiamo. La Sia, la società di raccolta e smaltimento dei rifiuti di Cerignola e del Basso Tavoliere, è (nuovamente) a rischio collasso finanziario. Continuano ad accumularsi i crediti nei confronti di alcuni dei nove Comuni consorziati e di alcuni enti extrabacino che conferiscono in quegli impianti, in ritardo da mesi col pagamento del servizio. 8 milioni di euro il credito accumulato questa volta dalla società ofantina, erano 10 solo un anno fa quando l'amministratore unico, Francesco Vasciaveo, nel lanciare il primo sos, arrivò a rassegnare le dimissioni, poi rientrate.

Ma non il problema, se è vero che lo spettro del collasso torna a farsi concreto e con esso quello dell'emergenza ambientale atteso che negli impianti ofantini conferiscono 9 comuni del basso tavoliere e quelli dell'Ato Fg 4. Con una lettera alle amministrazioni, Vasciaveo è tornato a mettere in mora i comuni ritardatari.

SIA CERIGNOLA: PD ACCUSA GIANNATEMPO

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Metà degli 8 milioni di euro vantati sono debiti del comune di Cerignola, che naviga nel mare "rosso" lasciato dal crack Gema. Invita a smorzare le preoccupazioni il sindaco Giannatempo ("i nostri - dichiara - sono crediti certi"). Meno fiduciosa il sindaco di Orta Nova, Iaia Calvio, e degli altri comuni in regola coi pagamenti, che parlano di "situazione paradossale, di fronte alla quale siamo impotenti". 200 i dipendenti della società che rischiavano di non vedersi accreditare lo stipendio questo mese. Sul prossimo, tuttavia, non vi è alcuna certezza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

  • Smantellata organizzazione mafiosa: 48 arresti nel blitz 'Gran Carro', misure cautelari anche in provincia di Foggia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento