Foggia, si aprono crepe nei muri: sgombero temporaneo in via Leone XIII

La decisione, alla luce dell'atto emesso ieri sera da un tecnico del Comune di Foggia, giunto sul posto insieme a Polizia Locale e vigili del fuoco, dopo che un condomino aveva segnalato caduta di calcinacci e crepe sui muri

L'intervento dei vigili del fuoco e della Municipale

Notte di preoccupazione per cinque famiglie foggiane, residenti nella palazzina al civico 84 di via Leone XIII, alla periferia di Foggia, costrette a trovare ospitalità da amici e parenti.

La decisione, alla luce di un atto di 'sgombero temporaneo' emesso ieri sera da un tecnico del Comune di Foggia, giunto sul posto insieme a Polizia Locale e vigili del fuoco, dopo che un condomino aveva segnalato la caduta di alcuni calcinacci e delle crepe sui muri. Trascorsa la nottata fuori casa, in giornata i condomini, nella persona dell'amministratore dello stabile, chiameranno una ditta specializzata per un ulteriore esame tecnico che accerterà la stabilità della palazzina.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente stradale sulla Statale 16: violento impatto tra un'auto e un tir, c'è una vittima

  • Musica d'estate in Capitanata: tutti i concerti a Foggia e in provincia

  • Foggiana rifiutata, milanese "razzista e salviniana" ritratta: "Colpa della menopausa, disposta ad affittarle casa senza cauzione"

  • Neonato morto a Foggia, famiglia chiede 1,7 milioni ai Riuniti. Gli avvocati: "Cause non ascrivibili ai sanitari dell'ospedale"

  • Milanese nega affitto a ragazza foggiana: "Sono razzista e leghista". Salvini : "È una cretina"

  • Da "nonostante sia di Foggia" a 'Zoo pieno di terroni": aperto procedimento contro Feltri dopo l'esposto dei colleghi

Torna su
FoggiaToday è in caricamento