Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca

Landella ordina lo sgombero della palazzina pericolante e dell'ex distretto militare: "I nostri bambini sono in lacrime"

La polizia municipale questa sera, poco dopo le 20.30, ha notificato le ordinanze sindacali alle famiglie, disperate. Non si aspettavano il provvedimento in piena pandemia

La polizia municipale questa sera ha notificato le ordinanze di sgombero immediato dell'ex distretto militare e della palazzina pericolante nella terza traversa di via San Severo firmate dal sindaco di Foggia Franco Landella.

"Non sappiamo cosa fare. Ho i bambini disperati", racconta il lacrime Katia dall'ex distretto. "Ha un cuore di pietra? Sono bloccati tutti gli sfratti, a noi continua a perseguitarci. Stamattina sono arrivati finanza, polizia, vigili del fuoco a controllare se lo stabile fosse agibile, e non lo è, altrimenti non saremmo in queste condizioni. Ci avevano garantito che non ci avrebbero sbattuto fuori e che avrebbe provveduto a trovarci una sistemazione. Non c'è neanche una data e potrebbero buttarci fuori domattina. Non sappiamo a che santo votarci. È una guerra contro di noi. Poi, in questo periodo di pandemia. La cosa che mi fa più male sono le lacrime dei miei figli, è la cosa più brutta. I miei come tanti altri bambini che sono terrorizzati e non meritano tutto questo".

Martedì 16 marzo il Comune di Foggia ha inviato un tecnico comunale del servizio Lavori Pubblici (il geometra Massimo Pietradura) per un sopralluogo nello stabile al civico 2 di Via Tenente Colonnello Attilio Muscio. Nella sua relazione inibiva l'uso dei sette locali al piano primo. Oggi sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno richiesto lo sgombero. "È stato constatato uno stato di generale degrado della struttura con evidenti ammaloramenti degli intonaci esterni, infiltrazioni di acqua all’interno di alcuni alloggi ed il cedimento della copertura in legno in due punti estremi del corridoio del primo piano già interdetti all’accesso degli inquilini dello stabile, inoltre le condizioni igienico sanitarie risultano precarie e l’impianto elettrico non idoneamente protetto”. Il sindaco, oltre a ordinare lo sgombero dell'immobile, ne ha vietato l'utilizzo per qualsiasi motivo.

Stessa ordinanza è stata firmata per lo stabile al civico 1 della terza traversa di via San Severo. Anche lì oggi sono arrivati i vigili del Fuoco e nella relazione hanno ribadito l'insussistenza delle condizioni di sicurezza del fabbricato. Come già richiesto, i pompieri hanno suggerito di "provvedere ad un idoneo e decisivo intervento di sgombero con transennamento dell'area al fine di impedire l'accesso al fabbricato per evidente stato di fatiscenza e conseguenti pericoli potenziali".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Landella ordina lo sgombero della palazzina pericolante e dell'ex distretto militare: "I nostri bambini sono in lacrime"

FoggiaToday è in caricamento