Firmata l'ordinanza di sgombero a carico dell'ex custode del Pantanella

L'uomo aveva smontato la rete da canestro nel campo di basket per non far giocare i bambini. Era andato in pensione lo scorso 31 dicembre. Diffidato a svolgere qualunque attività nel centro sportivo

L'uomo sul canestro

Sarà notificata questa mattina l’ordinanza di sgombero a carico dell’ex custode del complesso sportivo Pantanella, andato in pensione il 31 dicembre 2011, resosi protagonista di un grave episodio filmato e caricato su YouTube dal padre di un bambino.

L’uomo infatti, pur non essendo autorizzato, ha sfilato la rete da canestro del campo di basket perché non voleva che i bambini vi giocassero. Ma è stato incastrato da un video filmato con un semplice telefonino.

IL VIDEO: VIA LA RETE, NON SI GIOCA

Lo sgombero avverrà all’esito delle procedure già predisposte dal dirigente del servizio Sport, Turismo e Politiche giovanili Michele Paglia e notificate all’interessato prima del suo congedo.

Questa mattina, peraltro, lo stesso dirigente ha fatto notificare all’ex custode l’ennesima diffida a svolgere qualunque attività all’interno del complesso sportivo.

Gli uffici hanno seguito la procedura amministrativa prevista in casi del genere – afferma l’assessore al Personale Ferdinando Frattulinoche ora sarà portata a compimento con il necessario rigore e l’opportuna rapidità”.

“E’ davvero increscioso quanto accaduto e registrato da un cittadino, a maggior ragione perché il grave episodio ha coinvolto un bambino – commenta il sindaco Gianni Mongelli Il tema della corretta ed efficiente gestione degli impianti sportivi cittadini si ripropone con pressante urgenza e impone l’individuazione di una soluzione operativa”.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Genitori furiosi con Emiliano, che li invita a non mandare i figli a scuola : "La Puglia non è una regione per bambini"

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento