Sgomberi dei campi rom, lettera aperta al Prefetto: "Necessario un tavolo di coordinamento"

Troppi interrogativi ai quali dare risposta, soprattutto in merito al futuro di questi gruppi "invisibili tra gli invisibili" e dei minori presenti al loro interno

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

Quale risposta alla politica degli sgomberi? Questa la domanda indirizzata al Prefetto di Foggia, Luisa Latella in una lettera congiunta firmata da Antonio Vannella, presidente della sezione foggiana dell’Opera Nomadi, Rosalba Perricone presidentessa della sezione locale dell’Unicef e Franca Dente, referente regionale del progetto Istiss/Unar. L’interrogativo è la conseguenza dell’ultimo sgombero di un insediamento abusivo operato da sindaco del comune di Orta Nova, nel Foggiano.

“Ancora un chiaro fallimento delle politiche di integrazione e di inclusione di questa minoranza etnica”, si legge. “Circa 150 rom, tra cui 50 minori, si sono sparsi nelle campagne del circondario di Orta Nova diventando invisibili tra gli invisibili”. Cosa pensiamo di aver realizzato con uno sgombero forzato? L’allontanamento è solo un atto che serve a sedare il bisogno di sicurezza delle nostre città?

Sono tanti gli interrogativi sollevati e ai quali è necessario dare risposta, soprattutto in merito al futuro di questi gruppi e dei minori presenti al loro interno, a molti dei quali da oggi verrà negato il diritto all'istruzione. “La fuga li porterà ad occupare altri spazi non autorizzati per poi subire altro sgombero e altra fuga in una sorta di avvitamento e di spirale perversa. Per dare risposta a queste e ad altre domande chiediamo al Prefetto che attivi un tavolo di confronto e di programmazione tra i sindaci dei Comuni interessati, rappresentanti delle Comunità Rom e le associazioni che si occupano direttamente e indirettamente delle politiche di integrazione“.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento