menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bimba di 13 mesi affetta da Seu ricoverata d'urgenza a Bari: è grave

La piccola è stata trasferita da Lucera, dove risiede con la famiglia, all'ospedale Giovanni XXIII, dove è stata sottoposta a primi accertamenti. L'anno scorso caso analogo, il primo in Capitanata

Una bambina di 13 mesi di Lucera affetta da Seu (Sindrome emolitica uremica) è ricoverata in condizioni critiche nell'ospedale pediatrico Giovanni XXIII di Bari. Trasferita d'urgenza dal nosocomio federiciano, è stata sottoposta ai primi accertamenti e alle cure dei medici del Pediatrico barese. Si tratta del secondo caso di Seu in Capitanata, il primo l'anno scorso, quando a contrarla fu un bambino di 8 anni di Cerignola.

Aggiornamenti: attività l'unità di crisi

Che cosa è la SEU

La sindrome emolitico-uremica (SEU) è una malattia acuta rara, che rappresenta, tuttavia, la causa più importante di insufficienza renale acuta nell’età pediatrica, in particolare nei primi anni di vita. È caratterizzata dalla comparsa di tre sintomi tipici: anemia emolitica, trombocitopenia e insufficienza renale a causa dei quali molto spesso è necessario ricorrere alla dialisi. Nei bambini la SEU può avere un decorso grave che in alcuni casi può avere esito fatale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento