Cronaca Manfredonia

Maxi sequestro di marijuana: blitz nelle acque dell'Adriatico, due arresti

Uno dei più grandi sequestri degli ultimi anni. Ad una prima stima, nella vendita al dettaglio, una tale quantità marijuana avrebbe fruttato oltre 10 milioni di euro

Sono Ciro Del Bravo e Ismail Sheu, i due occupanti del motoscafo di 10 metri intercettato  dalle motovedette e dai mezzi aerei e dalle unità aeronavali della Guardia di Finanza di Bari e Taranto, sulle quali si erano imbracati anche agenti della polizia, a trenta miglia dalle coste baresi nell’ambito di un articolato servizio di contrasto al traffico internazionale di stupefacenti.

Il carico di marijuana, di oltre una tonnellata, era perfettamente stivato nelle cabine. A terra le attività sono state condotte dagli uomini del GICO della Guardia di Finanza di Bari, del commissariato di polizia di Manfredonia e degli agenti della Squadra Mobile della Questura di Foggia. Il natante fermato, un Italcraft 35 equipaggiato da due potenti motori, di 270 cavalli, aveva destato l’attenzione del dispositivo delle forze di polizia per la chiara rotto di provenienza estera

Quando le motovedette si sono avvicinate, il motoscafo ha accennato una manovra di fuga, resa vana dal rapido affiancamento e fermo operato dalle unità polizia. Dopo la cattura, il 45 italiano e il 24enne albanese, il carico di 1080  chilogrammi, che avrebbe fruttato 10 milioni di euro, sono stati condotti presso gli ormeggi della Staziona Navale dalle Fiamme Gialle di Bari

??

VIDEO DEL BLITZ IN MARE

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxi sequestro di marijuana: blitz nelle acque dell'Adriatico, due arresti

FoggiaToday è in caricamento