Cronaca Marina di Lesina

Sequestrato lido balneare a Lesina: il titolare non lo aveva smantellato al termine dell'estate scorsa

Nel corso dell’ispezione sono emersi ulteriori difformità relative alla presenza di camminamenti e due manufatti non previsti dal titolo concessorio e quindi abusivi.

Il sequestro

Non ha smantellato il lido balneare al termine della stagione estiva: scatta il sequestro di uno stabilimento a Marina di Lesina. E' quando scoperto dagli uomini della Capitaneria di Porto di Manfredonia e del dipendente ufficio locale marittimo di Lesina, che hanno effettuato un sopralluogo presso una struttura balneare in località 'Acquarotta'.

Da un’attenta analisi dei titoli autorizzativi acquisiti, infatti, è emerso che, per il particolare pregio naturalistico della zona, il titolare della struttura fosse in realtà soggetto all’obbligo di smontaggio al termine della stagione estiva. Al contrario, nel corso del sopralluogo, è emerso che l’intera struttura era ancora presente in loco.

Sempre nel corso dell’ispezione sono emersi ulteriori difformità relative alla presenza di camminamenti e due manufatti non previsti dal titolo concessorio e quindi completamente abusivi.

Per questo, i militari operanti hanno proceduto al sequestro preventivo d’iniziativa dell’intera struttura sviluppata su una superficie di 3mila mq oltre che al sequestro delle opere abusive posizionate all’esterno dell’area in concessione e occupanti una superficie di 215mq.

Le opere poste sotto sequestro sono state affidate in custodia giudiziale, senza facoltà d’uso, al titolare che è stato quindi denunciato, per violazioni di natura demaniale tutelate dal Codice della Navigazione.

Il sequestro effettuato dai militari è stato convalidato dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Foggia che ha confermato le ipotesi investigative avanzate dalla polizia giudiziaria operante con particolare riferimento all’esigenza di tutelare il normale assetto del territorio e il bene demaniale.

Quello di questi giorni è solo l’ultimo dei controlli posti in essere dai militari della Guardia Costiera e finalizzato alla tutela del paesaggio e dell’ambiente che nell’ultimo anno hanno visto i militari impegnati lungo tutto il tratto di competenza effettuando molteplici attività.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sequestrato lido balneare a Lesina: il titolare non lo aveva smantellato al termine dell'estate scorsa

FoggiaToday è in caricamento