menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il revolver recuperato

Il revolver recuperato

Rastrellamenti a Vieste, sotto un sasso "spunta" un revolver pronto all'uso: a chi serviva?

Arma e munizioni inviate al R.I.S. di Roma. Non è escluso infatti che possano essere state utilizzate nella faida che ha recentemente interessato Vieste

Tra i sassi "spunta" un revolver. E' quello recuperato nei giorni scorsi, a Vieste, dai carabinieri della Tenenza di Vieste, con il supporto dei militari della Compagnia di Intervento Operativo dell’11° Reggimento Puglia, che hanno dato corso ad un’importante operazione di perlustrazione del territorio rurale del Gargano e di Vieste in particolare.

Nel corso di tale attività, in località 'Coppitella' del comune di Vieste, i carabinieri hanno rinvenuto, nascosto sotto un ammasso di pietre, un sacchetto contenente una pistola tipo revolver di fabbricazione svizzera mod. “Schmidt 1882”, completa  di quattro cartucce cal. 7.5, perfettamente manutenuta ed efficiente.

Arma e munizioni sono state sottoposte a sequestro e temporaneamente custodite presso quel Comando in attesa delle autorizzazioni dell’Autorità Giudiziaria per il successivo invio al R.I.S. di Roma. Non è escluso infatti che le stesse possano essere state utilizzate nella faida che ha interessato Vieste nel recentissimo passato. Sono ora in corso le indagini volte ad identificare il possessore dell'arma.

Immagine1 (2)-2-5

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento