Prosciutti scaduti e olive guaste, sequestro shock in un market a San Severo

Operazione degli uomini del NIPAF del Corpo Forestale dello Stato. Tutta la merce alterata è stata sequestrata. Denunciati i rappresentanti del supermercato

Lo scorso 4 ottobre gli uomini del NIPAF - Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale e Forestale, hanno effettuato dei controlli nei supermercati del Foggiano e proceduto al sequestro di alcuni prosciutti con data di scadenza superata e di olive in cattivo stato di conservazione.

Dai controlli effettuati, si è riscontrato che in libera vendita, nelle corsie di un supermercato di San Severo, vi erano dei prosciutti riportanti la data di scadenza superata. Successivamente, sempre nello stesso esercizio commerciale, sono state trovate delle confezioni di olive in cattivo stato di conservazione, tanto da presentarsi di colore diverso e con evidenti segni di alterazione. Per questo si è proceduto al sequestro penale probatorio delle stesse ed al deferimento dei rappresentanti del supermercato.

I controlli effettuati dal Corpo Forestale dello Stato, a tutela dei consumatori per la sicurezza agro alimentare nella provincia di Foggia rientrano in una vasta attività di polizia a livello nazionale che vede il Corpo Forestale dello Stato impegnato in prima linea nel settore agroalimentare per la salvaguardia del Made in Italy e per la sicurezza alimentare, soprattutto nelle filiere di produzione per verificarne la genuinità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla Statale 90, incidente mortale tra Foggia e Orsara: due vittime nello scontro tra un pullman e un'auto

  • Terribile incidente a Poggio Imperiale: scontro in A14, muore bimbo di 3 anni, due feriti gravi

  • Allarme a San Severo, cittadini denunciano: "C'è una pantera in città'"

  • Bomba a Foggia: colpito 'Il Sorriso di Stefano' di Vigilante, all'interno ragazza avverte malore

  • Incidente mortale: comunità in lacrime per Simone, il bambino deceduto nel terribile impatto tra due auto sulla A14

  • "Venite, c'è un tipo sospetto in viale Ofanto": cittadino lo segnala al 113, polizia arriva e 'acciuffa' truffatore

Torna su
FoggiaToday è in caricamento