Abuso nell'area protetta di Zaiana, sequestrata l'area: creata una strada per raggiungere la spiaggia

I militari hanno accertato la realizzazione, sul costone della Baia di Zaiana, di una strada in terra battuta con muri di contenimento a secco che termina in prossimità dell’arenile. Sono in corso ulteriori accertamenti

L'area sottoposta a sequestro

Dopo la denuncia (con tanto di fotografie) del WWF Foggia in merito allo 'scempio' che si stava consumando lungo la strada che conduce alla spiaggia di Zaiana, a Peschici, non si è fatta attendere la risposta delle forze dell'ordine. 

I carabinieri della Compagnia di Vico del Gargano, infatti, stanno procedendo al sequestro di un’area sottoposta a vincoli paesaggistici in località Zaiana. I militari, dopo aver ricevuto la segnalazione del WWF, con l’immediato e diretto coordinamento della Procura della Repubblica di Foggia, hanno accertato la realizzazione, sul costone della Baia di Zaiana, di una strada in terra battuta con muri di contenimento a secco che termina in prossimità dell’arenile. Sono in corso ulteriori accertamenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

  • San Marco in Lamis sotto choc, comunità in lutto per Domenico: "Questo maledetto virus gli ha tolto la vita"

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento