Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca Zapponeta

Trasportavano pesce in un’auto priva di dispositivi per la refrigerazione

A Zapponeta tre persone sono state fermate a bordo di un'auto con 180 kg di pesce tra merluzzi, triglie e cefali

Questa volta sono 180 i chili di pesce sequestrati nel corso di un’operazione congiunta e portata a termine dal Nucleo di Polizia Giudiziaria della Capitaneria di Porto di Manfredonia con una pattuglia dei carabinieri di Zapponeta, il cui obiettivo, peraltro riuscito, era quello di contrastare il fenomeno del commercio illegale di prodotti ittici.

A bordo dell’auto sulla quale viaggiavano tre persone, priva di appositi dispositivi per la refrigerazione, i militari hanno rinvenuto merluzzi, triglie, cefali e altro tipo di pesce che di lì a qualche ora sarebbe stato venduto ai consumatori. Due dei tre occupanti del mezzo sono stati deferiti alla competente autorità giudiziaria, mentre l’altro sanzionato con una multa di 1500 euro

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trasportavano pesce in un’auto priva di dispositivi per la refrigerazione

FoggiaToday è in caricamento