Trasportavano pesce in un’auto priva di dispositivi per la refrigerazione

A Zapponeta tre persone sono state fermate a bordo di un'auto con 180 kg di pesce tra merluzzi, triglie e cefali

Immagine di repertorio

Questa volta sono 180 i chili di pesce sequestrati nel corso di un’operazione congiunta e portata a termine dal Nucleo di Polizia Giudiziaria della Capitaneria di Porto di Manfredonia con una pattuglia dei carabinieri di Zapponeta, il cui obiettivo, peraltro riuscito, era quello di contrastare il fenomeno del commercio illegale di prodotti ittici.

A bordo dell’auto sulla quale viaggiavano tre persone, priva di appositi dispositivi per la refrigerazione, i militari hanno rinvenuto merluzzi, triglie, cefali e altro tipo di pesce che di lì a qualche ora sarebbe stato venduto ai consumatori. Due dei tre occupanti del mezzo sono stati deferiti alla competente autorità giudiziaria, mentre l’altro sanzionato con una multa di 1500 euro

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus più sfuggente, in Puglia "il tracciamento salta" ma il sistema sanitario regge: non si escludono singoli lockdown

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Covid, verso il nuovo Dpcm: coprifuoco tra le 22 e 23. Rischiano la chiusura parrucchieri, estetisti, cinema e teatro

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Coronavirus, quattro 'zone rosse' e 5 amaranto in Capitanata. Focolai rsa e covid-positivi in più della metà dei comuni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento