Il Cites sequestra tre pappagalli cenerini risultati rubati

Si trovavano all'interno di un'attività commerciale in località Villaggio Artigiani. Non erano regolari. Controllati i microchips dagli agenti del Corpo Forestale

Il Servizio Cites del Corpo Forestale dello Stato di Bari ha sequestrato tre esemplari di Pappagallo Cenerino nascosti all’interno di un’attività commerciale in località “Villaggio degli artigiani”. Erano sprovvisti della documentazione che attesta la legale provenienza ai sensi della normativa Cites sulla Convenzione di Washington e che regola il commercio e la detenzione di specie protette incluse negli allegati di tale normativa.

Gli agenti del Corpo forestale hanno effettuato la verifica dei microchips e gli esemplari sono poi risultati rubati. Gli animali sono stati affidati temporaneamente ad un allevatore della zona, in attesa della definitiva restituzione al proprietario, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Foggia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Genitori furiosi con Emiliano, che li invita a non mandare i figli a scuola : "La Puglia non è una regione per bambini"

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento