Scoperto lido balneare senza autorizzazioni: sequestrati 89 ombrelloni e tre manufatti in legno

Accade a Zapponeta, dove un blitz congiunto di Guardia Costiera, polizia e agezia delle dogane ha messo fine all'illecito. Sotto sequestro preventivo l'intera area, 89 ombrelloni e tre manufatti in legno

Il lido posto sotto sequestro

Un’area di 3mila metri quadri trasformata senza alcun permesso o autorizzazione in stabilimento balneare. Accade a Zapponeta, dove un blitz congiunto di Guardia Costiera, polizia e agezia delle dogane ha messo fine all’illecito. Continua senza sosta, infatti, l’attività di vigilanza ambientale e demaniale svolta dagli uomini della Capitaneria di Porto di Manfredonia. In particolare, presso terreni demaniali marittimi e in proprietà privata, ma in zona sottoposta a vincolo paesaggistico, è stata riscontrata la presenza di un’area di 3000 mq circa adibita a posa di ombrelloni e tre manufatti in legno con relativa zona ombreggiante.

Tali strutture erano totalmente prive di concessione demaniale marittima, di permesso a costruire, autorizzazione paesaggistica e Valutazione di Incidenza Ambientale, poiché insistenti nel Sito di Importanza Comunitaria (SIC) e Zona di Protezione Speciale (ZPS) denominate “Paludi presso il Golfo di Manfredonia” la prima e “Zone umide della Capitanata” la seconda.

Per questo, si è proceduto al sequestro di 89 ombrelloni e alla denuncia del responsabile dell’area per assenza delle prescritte autorizzazioni urbanistiche ed edilizie relative agli immobili sopra menzionati. Dall’esame della documentazione e degli stralci cartografici è emerso anche l’abbattimento di una duna naturale di 80 metri circa.

All’atto del sopralluogo è stato effettuato il sequestro preventivo dell’intera area occupata dagli ombrelloni, al fine di togliere dalla libera disponibilità tale zona. Denunciato inoltre il proprietario delle particelle occupate anche per aver modificato lo stato dei luoghi, invaso terreni pubblici e deturpato bellezze naturali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • La Puglia verso la zona arancione

  • Addio a Padre Marciano Morra: per 20 anni fu amico e confratello di Padre Pio

  • Otto minuti di follia: inseguimento da film tra auto e pedoni, l'incidente contro un muro e la cattura dei due fuggitivi

  • Neve fino a quote basse e temperature in calo: oggi tempo incerto, domani sole e giovedì sera la coltre bianca

Torna su
FoggiaToday è in caricamento