Violati sigilli al bar-ristorante, 61 ombrelloni e 116 lettini in una spiaggia senza autorizzazione: sequestrato lido abusivo

Nuovo blitz in località Jalillo a Peschici. I gestori avrebbero violato i sigili al bar ristornate e nonostante il vincolo di sequestro dei manufatti e di parte dell'arenile, svolto l'attività abusiva

Il lido sotto sequestro

Il 22 luglio i militari della delegazione di spiaggia di Peschici, coadiuvati dal personale dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Vieste e dell’Ufficio Locale Marittimo di Rodi Garganico, esperivano accertamento sui luoghi già in sequestro presso la località Jalillo in agro del Comune garganico.

Giunti sul posto, veniva accertata, oltre alla violazione dei sigilli di una struttura adibita a bar-ristorante, la gestione dell'attività balneare abusiva nonostante il vincolo di sequestro dei manufatti e di parte dell’arenile. 

Inoltre veniva accertata una occupazione di area demaniale marittima di mq. 700 circa mediante posa di attrezzature balneari composte da n. 61 ombrelloni e n. 116 lettini, in totale assenza di qualsivoglia autorizzazione rilasciata dagli Enti competenti.

Si procedeva dunque alla riapposizione dei sigilli, e a deferire all’A.G. gli abusivi occupatori di arenile mediante attrezzature balneari, poste quest’ultime in sequestro.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente stradale sulla Statale 16: violento impatto tra un'auto e un tir, c'è una vittima

  • Musica d'estate in Capitanata: tutti i concerti a Foggia e in provincia

  • Foggiana rifiutata, milanese "razzista e salviniana" ritratta: "Colpa della menopausa, disposta ad affittarle casa senza cauzione"

  • Neonato morto a Foggia, famiglia chiede 1,7 milioni ai Riuniti. Gli avvocati: "Cause non ascrivibili ai sanitari dell'ospedale"

  • Milanese nega affitto a ragazza foggiana: "Sono razzista e leghista". Salvini : "È una cretina"

  • Maxi rissa a Foggia, paura e sangue in via Bagnante: il bilancio è di sette arresti e due persone in ospedale

Torna su
FoggiaToday è in caricamento