Stabilimenti balneari senza permessi né concessioni: sequestrati tre lidi sul Gargano

Gli uomini della Guardia Costiera hanno proceduto al sequestro preventivo di circa 470 attrezzature balneari in località Isola Varano. I responsabili sono stati denunciati per l'occupazione di circa 3000 mq di pubblico demanio marittimo

Un lido sequestrato

Sequestrati tre stabilimenti balneari sul Gargano. Nella giornata di ieri, i militari appartenenti all’ufficio locale marittimo di Rodi Garganico, durante lo svolgimento di un’attività di polizia finalizzata alla repressione di illeciti sul demanio marittimo, hanno proceduto al sequestro di tre stabilimenti balneari sprovvisti del titolo concessorio.

Il fatto è successo in  località Isola di Varano, agro del comune di Cagnano Varano. Gli  uomini della Guardia Costiera hanno pertanto proceduto al sequestro preventivo di circa 470 attrezzature balneari, quali ombrelloni, lettini, sedie varie, due chioschi per la vendita di bevande e un pattino di salvataggio. I responsabili sono stati deferiti in stato di libertà all’autorità giudiziaria di Foggia per l’occupazione di circa 3000 metri quadri di pubblico demanio marittimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento