Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Manfredonia

Fiamme Gialle liberano 98 uccellini intrappolati in un impianto illegale

La vendita delle 98 allodole da parte dell'ignoto responsabile avrebbe fruttato circa 100 euro. Venti erano ferite

Sulla Statale 89, nei pressi dell’acquedotto sito al km 172,300, i militari della Sezione Operativa Navale della Guardia di Finanza di Manfredonia,  hanno trovato un vero e proprio impianto illegale per la cattura di avifauna di circa 600 mq. Lo hanno sequestrato per violazione dell’art. 30, comma 1, lett. e della Legge 157/92, che vieta la cattura di volatili in tempi vietati, con attrezzature e mezzi elettronici non consentiti.

In tema di tutela ambientale, non è il primo e probabilmente non sarà nemmeno l’ultimo caso a riguardo. Nel corso dell’operazione di controllo sono state trovate intrappolate e liberate 78 allodole, altre venti sono state affidate alla Polizia Provinciale di Foggia, che ha provveduto a confluirle presso l’Osservatorio faunistico provinciale di Foggia, dove saranno riabilitate e verranno reintegrate nell’habitat naturale.

Con questa operazione, la terza, sono 249 gli uccellini, tra allodole e cardellini, tornati a nuova vita grazie alla Fiamme Gialle sipontine. La vendita delle 98 allodole da parte dell’ignoto responsabile avrebbe fruttato circa 100 euro.

I 98 uccelli totali, tornati a nuova vita grazie alle fiamme gialle sipontine, avrebbero fruttato circa 1.000 euro di profitto ll’ignoto responsabile del prefato impianto abusivo, prodotto della vendita dei poveri volatili, che rientrano tra le specie protette. Questo è il terzo importante risultato a tutela della fauna protetta da parte dei finanzieri della Squadra Operativa Navale di Manfredonia, dopo l'ultimo del 5 novembre. Fortunatamente, 249 uccellini, tra allodole e cardellini, sono potuti tornare a volare liberamente.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiamme Gialle liberano 98 uccellini intrappolati in un impianto illegale

FoggiaToday è in caricamento