La carrozzeria fungeva da mini arsenale: ritrovate 4mila dosi di droga, armi e un congegno esplosivo

Il rinvenimento a Lucera ad opera della Guardia di Finanza. Arrestati padre e figlio. Il locale nascondeva 5 pistole, 125 proiettili, droga per 200mila euro e finanche un congegno esplosivo artigianale

I Finanzieri del Comando Provinciale di Foggia, nel corso di una più vasta operazione di controllo economico del territorio, hanno rinvenuto e sequestrato armi, droga e un rudimentale congegno esplosivo nella periferia di Lucera. Due gli arrestati, tradotti in carcere. 

Il video del blitz nella carrozzeria

In particolare, i militari della Tenenza della Guardia di Finanza della città dauna, unitamente a personale del comparto A.T.-P.I. della Compagnia di San Severo e un’unità cinofila della Compagnia di Manfredonia, a seguito di pattugliamenti dell’intera area cittadina hanno rinvenuto e sottoposto a sequestro, in una carrozzeria ubicata lungo un’arteria periferica di Lucera, Kg. 1,562 di eroina, gr. 55 di cocaina, n. 5 pistole, con matricole abrase o rimosse, n. 1 congegno esplosivo artigianale composto dall’assemblaggio di due munizioni di grosso calibro, unite tra loro con componenti elettroniche, con funzione di timer, n. 125 proiettili di vario calibro, oltre a n. 4 bilancini di precisione, Kg. 14,54 di sostanza da taglio, attrezzatura varia per il confezionamento dello stupefacente e, infine, n.1 paletta distintivo priva di matricola, recante il logo contraffatto del Ministero del lavoro (“servizio ispezione”).

I due responsabili (M. M., di anni 61, e G. M., di anni 38, padre e figlio, gestori della carrozzeria) sono stati arrestati e associati alla Casa Circondariale di Foggia a disposizione dell’Autorità Giudiziaria per le ipotesi di reato di detenzione abusiva di armi, ricettazione e spaccio di sostanze psicotrope.

Lo stupefacente sottoposto a sequestro, dal quale era possibile ricavare circa 4.000 dosi, qualora destinato alla vendita al dettaglio, avrebbe potuto fruttare oltre 200.000 euro.

L’attività eseguita è frutto del costante e quotidiano impegno della Guardia di Finanza nella tutela della legalità e nella lotta ad ogni forma di illecito, tra cui il contrasto al traffico e alla detenzione di armi e sostanze stupefacenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

  • San Marco in Lamis sotto choc, comunità in lutto per Domenico: "Questo maledetto virus gli ha tolto la vita"

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento