Cronaca

La polizia sequestra il 'Gran Ghetto': 240 ospiti del villaggio di cartone portati in questura

Da questa mattina, la polizia sta procedendo all'identificazione di 240 ospiti del villaggio di cartone. Il decreto di sequestro è stato disposto dalla DDA

I controlli (Foto R. D'Agostino)

Controlli a tappeto tra gli ospiti del ‘Gran Ghetto’, la baraccopoli che sorge nelle campagne tra Foggia e San Severo. Da questa mattina, la polizia sta procedendo all’identificazione di circa 240 ospiti del villaggio di cartone, per lo più cittadini nord-africani accompagnati in questura a bordo di pullman per essere compiutamente identificati. Un numero che cresce a dismisura in estate, durante la campagna del pomodoro. Sul posto polizia, carabinieri e forestali.

La struttura è stata sequestrata (ma con facoltà) d’uso dagli agenti della squadra mobile di Foggia che, sul fatto, mantiene il più stretto riserbo. Secondo indiscrezioni, è stato eseguito un decreto di sequestro probatorio con facoltà d’uso disposto dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Bari, per fare luce su possibili dinamiche criminali poste in essere nel campo, per quanto riguarda i reati di competenza della DDA.

Solo poche settimane fa, nella notte tra il 14 ed il 15 febbraio, il Gran Ghetto fu parzialmente distrutto da gravissimo incendio che incenerì numerose baracche, costruite per lo più con legno, plastica e lamiere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La polizia sequestra il 'Gran Ghetto': 240 ospiti del villaggio di cartone portati in questura

FoggiaToday è in caricamento