rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca

Importa “droga dello stupro” dalla Germania, arrestato 31enne

Un allucinogeno liquido che viene aggiunto in maniera ingannevole nei cocktail provocando un forte stato di incoscienza nella vittima. Denunciato sorvegliato speciale 35enne foggiano, ma residente a Bologna

I militari della Guardia di Finanza di Foggia hanno sequestrato un flacone da 1 litro di GBL o scoop, ciliegina ed ecstasy liquida. Praticamente la cosiddetta “droga dello stupro”, un allucinogeno liquido che solitamente viene aggiunto in maniera ingannevole nei cocktail provocando un forte stato di incoscienza, talmente forte da garantire all’aguzzino di abusare della vittima senza che questa possa accorgersene. La sostanza ha anche effetti anabolizzanti.

L’operazione, coordinata dalla locale Procura della Repubblica – sviluppata attraverso una “consegna controllata", ha portato all’arresto di un foggiano 31enne incensurato, D.F.V. e a una denuncia a piede libero nei confronti del complice, G.G., sorvegliato speciale di anni 35 di origine foggiane ma residente a Bologna; colui cioè che ha ordinato, su internet, la sostanza dagli effetti allucinogeni proveniente dalla Germania.

Secondo i finanzieri da un litro potevano essere ricavate ben 1800 dosi.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Importa “droga dello stupro” dalla Germania, arrestato 31enne

FoggiaToday è in caricamento