Importa “droga dello stupro” dalla Germania, arrestato 31enne

Un allucinogeno liquido che viene aggiunto in maniera ingannevole nei cocktail provocando un forte stato di incoscienza nella vittima. Denunciato sorvegliato speciale 35enne foggiano, ma residente a Bologna

Gdf, sequestro GBL

I militari della Guardia di Finanza di Foggia hanno sequestrato un flacone da 1 litro di GBL o scoop, ciliegina ed ecstasy liquida. Praticamente la cosiddetta “droga dello stupro”, un allucinogeno liquido che solitamente viene aggiunto in maniera ingannevole nei cocktail provocando un forte stato di incoscienza, talmente forte da garantire all’aguzzino di abusare della vittima senza che questa possa accorgersene. La sostanza ha anche effetti anabolizzanti.

L’operazione, coordinata dalla locale Procura della Repubblica – sviluppata attraverso una “consegna controllata", ha portato all’arresto di un foggiano 31enne incensurato, D.F.V. e a una denuncia a piede libero nei confronti del complice, G.G., sorvegliato speciale di anni 35 di origine foggiane ma residente a Bologna; colui cioè che ha ordinato, su internet, la sostanza dagli effetti allucinogeni proveniente dalla Germania.

Secondo i finanzieri da un litro potevano essere ricavate ben 1800 dosi.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • Addio a Padre Marciano Morra: per 20 anni fu amico e confratello di Padre Pio

  • La Puglia verso la zona arancione

  • Otto minuti di follia: inseguimento da film tra auto e pedoni, l'incidente contro un muro e la cattura dei due fuggitivi

  • 170 pazienti in terapia intensiva e 1392 in area non critica in Puglia. Nel Foggiano covid-free solo due comuni su 61

Torna su
FoggiaToday è in caricamento