Nascondeva nel box un fucile con matricola abrasa: nei guai incensurato (ora ai domiciliari)

L'uomo, di 34 anni, è stato arrestato in flagranza per detenzione di arma clandestina e denunciato per ricettazione. L’arma è stata sottoposta a sequestro per gli accertamenti del caso

Il fucile sequestrato

Incensurato sorpreso con un fucile illegale. E' quanto scoperto dai carabinieri della Stazione di San Ferdinando di Puglia che, per il fatto, hanno arrestato in flagranza di reato un 34enne del posto.

Alcuni giorni fa i militari, nel corso di una perquisizione domiciliare nell’abitazione occupata dall'incensurato, hanno rinvenuto un fucile da caccia sovrapposto calibro 12, con i numeri di matricola abrasi. L’arma, che era detenuta all’interno di un box di pertinenza dell’abitazione, è stata sottoposta a sequestro per gli accertamenti del caso.

Il 34enne è stato arrestato in flagranza per detenzione di arma clandestina e denunciato per ricettazione. Dopo le formalità di rito, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, l'arrestato è stato associato al carcere di Foggia. Dopo la convalida dell’arresto, il GIP del Tribunale di Foggia ha disposto nei suoi confronti l’applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro in provincia di Foggia: agricoltore travolto e ucciso da un muletto

  • Tragedia sulla A14: uomo si toglie la vita lanciandosi da un ponte

  • Coronavirus: 30 morti e un contagiato su quattro in Puglia. I nuovi positivi sono 1100 su appena 4100 tamponi

  • Qualità della Vita, Foggia sprofonda all'ultimo posto: ItaliaOggi premia Pordenone

  • Addio al dott. Michele Urbano, la Capitanata piange la scomparsa di un professionista "serio e laborioso"

  • Omicidio tra Manfredonia e Foggia: ucciso 38enne, morto poco dopo il suo arrivo in pronto soccorso

Torna su
FoggiaToday è in caricamento