Nascondeva nel box un fucile con matricola abrasa: nei guai incensurato (ora ai domiciliari)

L'uomo, di 34 anni, è stato arrestato in flagranza per detenzione di arma clandestina e denunciato per ricettazione. L’arma è stata sottoposta a sequestro per gli accertamenti del caso

Il fucile sequestrato

Incensurato sorpreso con un fucile illegale. E' quanto scoperto dai carabinieri della Stazione di San Ferdinando di Puglia che, per il fatto, hanno arrestato in flagranza di reato un 34enne del posto.

Alcuni giorni fa i militari, nel corso di una perquisizione domiciliare nell’abitazione occupata dall'incensurato, hanno rinvenuto un fucile da caccia sovrapposto calibro 12, con i numeri di matricola abrasi. L’arma, che era detenuta all’interno di un box di pertinenza dell’abitazione, è stata sottoposta a sequestro per gli accertamenti del caso.

Il 34enne è stato arrestato in flagranza per detenzione di arma clandestina e denunciato per ricettazione. Dopo le formalità di rito, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, l'arrestato è stato associato al carcere di Foggia. Dopo la convalida dell’arresto, il GIP del Tribunale di Foggia ha disposto nei suoi confronti l’applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ultima ora: primo caso di Coronavirus in Puglia

  • Terribile incidente nel Foggiano: morto 42enne. Dopo il violento impatto, l'auto si è ribaltata ed è finita fuori strada

  • Tampone su un paziente, si attendono i risultati: quarantena provvisoria per i sanitari entrati in contatto col soggetto

  • In Puglia 5 casi con sintomi sovrapponibili a quelli del Coronavirus: chi rientra a casa dalle zone rosse deve comunicarlo

  • Coronavirus: altri due casi in Puglia, sono la moglie e il fratello del 'Paziente 1' della provincia di Taranto

  • Violenti scontri nel Foggiano: tafferugli tra baresi e leccesi sulla A16, incendiato un veicolo

Torna su
FoggiaToday è in caricamento