Carabinieri della Forestale sequestrano formaggi: fontina e ricotta dura venduti senza 'tracciabilità del prodotto'

Il sequestro è avvenuto in un'attività della provincia di Foggia da parte dei carabinieri Forestale di Serracapriola e di San Nicandro Garganico

Foto di archivio

Nell'ambito dell'intensa campagna di controlli preordinata dal Gruppo Carabinieri Forestale di Foggia volta all'intensificazione delle verifiche nei settori agricolo, agroalimentare e forestale della Provincia di Foggia, i militari delle stazioni di Serracapriola e San Nicandro Garganico, durante un controllo presso un'attività operante nel settore lattiero-caseario, hanno accertato la vendita di formaggi sottovuoto ma in assenza delle indicazioni obbligatorie per la tracciabilità del prodotto.

Nel merito, oltre a procedere alla contestazione dell'illecito amministrativo al titolare dell'attività ec D.lgs 231/2017, sono state poste sotto sequestro nove confezioni di formaggio 'Fontina' per un totolare di 1,624 kg e sette confezioni di 'ricotta dura' per un totale di 2,476 kg. 

L'attività rientra tra i controlli condotti con duplice obiettivo di garantire la genuinità dei prodotti posti in commercio e salvaguardare al contempo gli interessi e la salute dei consumatori.

sequestro cautelare amministrativo-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

  • Addio al dott. Michele Urbano, la Capitanata piange la scomparsa di un professionista "serio e laborioso"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento