Accumulatore seriale di rifiuti spaventa Troia, interviene la Procura: sequestrata la sua 'discarica'' personale

Il sequestro dell'area ha permesso di bloccare l’accumulo di rifiuti di vario genere in un terreno di circa 730 mq alle porte di Troia. L'uomo è stato denunciato e destinatario delle misure di ripristino dello stato dei luoghi

L'area sottoposta a sequestro

Scatta il sequestro dell'area-deposito del cosiddetto 'accumulatore' seriale di rifiuti, a Troia. Lo ha deciso la Procura di Foggia, che ha coordinato le attività di indagine sin dai primi giorni di gennaio.

Il soggetto, come si ricorderà, era stato segnalato dalla Stazione carabinieri forestale già dai primi giorni di gennaio, ancor prima che il sentimento di preoccupazione tra la popolazione locale per il perpetrarsi dell’attività di accumulazione di rifiuti di ogni genere fosse oggetto di un servizio giornalistico televisivo. Quindi, dopo una accurata attività di verifica ed indagine - condotta celermente, se pur con i limiti imposti dall’emergenza sanitaria Covid-19 - dalla Procura di Foggia è stato disposto il provvedimento di sequestro preventivo che  ha messo fine alla condotta illecita.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Agghiacciante a Troia, c'è un accumulatore seriale di rifiuti. I vicini sfiniti a Pomeriggio 5: "Aiuto è così da 15 anni" 

Il sequestro dell’intera area ha permesso di bloccare l’accumulazione di rifiuti di vario genere in un terreno di circa 730 mq alle porte di Troia, più precisamente in via Verdi, dove erano stati abbandonati cassette di legno, plastica e cartone, indumenti e pneumatici usati (circa 200) nonché 8 carcasse di autoveicoli, un motocarro, materiale ferroso di vario genere, legno, rifiuti edili ed ingombranti vari, rifiuti urbani, elettrodomestici, bottiglie vuote, lattine in alluminio, il tutto in modo da trasformare l’intera area in una sorta di discarica. Il soggetto è stato denunciato e, oltre al provvedimento di sequestro, è stato destinatario delle relative sanzioni previste per legge e delle misure di ripristino dello stato dei luoghi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scandalo a luci rosse nella Caritas di Foggia. Sacerdote filmato durante atti sessuali e minacciato, nei guai due persone

  • Attimi di paura in via Monfalcone: aggrediti agenti della Locale, per aver chiesto di abbassare il volume della musica

  • Tragedia sulle strade del Gargano: morto motociclista di 31 anni, impatto fatale con un'auto

  • Elicottero sorvola Foggia: raffica di perquisizioni, forze dell'ordine a caccia di armi e droga

  • Il virus dilaga, Landella corre ai ripari: a Foggia mascherine obbligatorie all'aperto e centri commerciali chiusi domenica

  • Tutti i voti delle liste e dei candidati. Piemontese il più suffragato: 6 su 10 eletti hanno già fatto il consigliere regionale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento