Fingono avaria e chiamano il carroattrezzi, ma non fanni i conti con la polizia: nell'auto in panne c'era un etto di coca

Lo stratagemma scoperto da polizia e guardia di finanza. Si ritiene che il carico di droga fosse destinato ad alimentare il mercato manfredoniano dello spaccio. Indagini in corso per risalire al destinatario dello stupefacente

Immagine di repertorio

Auto in panne sulla strada, chiede il soccorso stradale; ma scatta il controllo della polizia che scopre un etto di cocaina. E' quanto accaduto nel tardo pomeriggio di sabato scorso sulla strada provinciale 141 quando gli agenti della polizia e della guardia di finanza hanno sottoposto a controllo un carroattrezzi diretto a Manfredonia che trasportava l'utilitaria. 

Le operazioni di controllo hanno riguardato il conducente, il mezzo del soccorso stradale e in un secondo momento sono state estese all’autovettura trasportata. Con grande sorpresa degli operatori, all’interno del veicolo trasportato, in un’intercapedine ricavata tra i sedili posteriori, c'era un involucro contenente oltre 100 grammi di cocaina per i quali sono in corso gli accertamenti finalizzati ad individuare il proprietario dell’autovettura e la persona che ha commissionato quel trasporto.

Sulla scorta dei primissimi accertamenti, infatti, sembra che lo stupefacente fosse stato appositamente occultato sull’utilitaria e che, per eludere i controlli, si sia ricorso all’escamotage di trasportarla sul carroattrezzi, come un qualsiasi veicolo in avaria. Si ritiene che il carico di droga fosse destinato ad alimentare il mercato manfredoniano dello spaccio, che evidentemente non ha subito un calo della domanda neanche in questo periodo di emergenza da Coronavirus.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ne sono riprova gli stringenti controlli effettuati nella città sipontina dagli uomini del Commissariato  di Manfredonia e dagli equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine che hanno condotto al sequestro, negli ultimi giorni, anche un altro piccolo quantitativo di hashish a carico di un giovane assuntore che è stato segnalato alla Prefettura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scandalo a luci rosse nella Caritas di Foggia. Sacerdote filmato durante atti sessuali e minacciato, nei guai due persone

  • Tragedia sulle strade del Gargano: morto motociclista di 31 anni, impatto fatale con un'auto

  • Elicottero sorvola Foggia: raffica di perquisizioni, forze dell'ordine a caccia di armi e droga

  • Maxi contagio da festa in famiglia. L'Asl Foggia: "Si tratta di circa la metà dei nuovi contagi in Capitanata"

  • Il virus dilaga, Landella corre ai ripari: a Foggia mascherine obbligatorie all'aperto e centri commerciali chiusi domenica

  • Choc a Foggia: palpeggia il sedere di una ragazza e la schiaffeggia, arrestato per violenza sessuale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento