Via Napoli: sequestrati 12 quintali di rame di provenienza illecita

Il proprietario dell'area è stato denunciato con l'accusa di ricettazione e riciclaggio di cavi elettrici di rame di provenienza illecita

La Polizia Provinciale del capoluogo dauno, in collaborazione con il compartimento della Polizia Ferroviaria di Bari e di Foggia, ha sequestrato circa 12 quintali di rame di dubbia provenienza, trovati in via Napoli, il cui proprietario non ha saputo dare alcuna giustificazione. Oltre al rame, sono stati sequestrati anche veicoli fuori uso, parti di automezzi e altro materiale ferroso.

Il sequestro è stato messo a segno nell'ambito dei controlli finalizzati a reprimere il fenomeno dei furti di cavi elettrici delle linee dell'Enel, di Rfi e della Telecom. Il proprietario dell'area è stato denunciato all'autorità giudiziaria con l'accusa di ricettazione e riciclaggio di cavi elettrici di rame di provenienza illecita, gestione illecita di rifiuti ed esercizio dell’attività di autodemolizione e recupero rottami ferrosi e metallici su area in assenza di autorizzazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • La Puglia verso la zona arancione

  • Addio a Padre Marciano Morra: per 20 anni fu amico e confratello di Padre Pio

  • Otto minuti di follia: inseguimento da film tra auto e pedoni, l'incidente contro un muro e la cattura dei due fuggitivi

  • Neve fino a quote basse e temperature in calo: oggi tempo incerto, domani sole e giovedì sera la coltre bianca

Torna su
FoggiaToday è in caricamento