Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca San Marco in Lamis

San Marco in Lamis: sequestrati artifizi esplosivi e munizionamento da guerra

Presso l’abitazione del più grande hanno rinvenuto 11 artifizi esplosivi di categoria 4, illegalmente detenuti. Presso l’abitazione del 37enne una cartuccia cal. 7,62 NATO, nonché due ogive da guerra

Ieri mattina i carabinieri della Stazione di San Marco in Lamis, con il supporto dei militari dell’11° Reggimento Puglia e di personale dello Squadrone Carabinieri Eliportato ‘Cacciatori Sardegna’, a conclusione di un predisposto servizio di controllo straordinario del territorio finalizzato alla repressione del fenomeno dei ‘botti illegali’, hanno deferito in stato di libertà due persone del luogo: un 50enne e un trentasettenne, già noto alle forze dell’ordine. Il giorno prima nella villa comunale della città dei due conventi, ignoti avevano devastato panchine e bidoni mediante l'utilizzo di grossi petardi.

I due si sono resi responsabili, a vario titolo, di detenzione di artifizi esplosivi senza autorizzazione e detenzione illegale di munizionamento da guerra. I militari, a seguito di mirate perquisizioni domiciliari, presso l’abitazione del più grande hanno rinvenuto 11 artifizi esplosivi di categoria 4, illegalmente detenuti. Presso l’abitazione del 37enne, invece, sono state rinvenute una cartuccia cal. 7,62 NATO, nonché due ogive da guerra. Il materiale è stato sottoposto a sequestro. Gli artifizi pirotecnici, in particolare, sono stati affidati a una ditta specializzata per gli accertamenti tecnici del caso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Marco in Lamis: sequestrati artifizi esplosivi e munizionamento da guerra

FoggiaToday è in caricamento