Manfredonia, intercettati carichi 'fuori legge' di novellame e ricci di mare: scatta il sequestro (e multe pesanti)

Nel dettaglio, gli uomini della Guardia Costiera di Manfredonia hanno sequestrato oltre 130 kg di novellame di sarda e circa 450 esemplari di ricci di mare

Il novellame sequestrato

Guardia Costiera intercetta carichi 'fuori legge' di novellame e ricci di mare. Accade a Manfredonia, dove continua l’attività di polizia marittima da parte dei militari della Guardia Costiera sipontina, sotto il coordinamento del 6° Centro di Controllo Area Pesca della Direzione Marittima di Bari.

In particolare, nel corso dell’ultima settimana sono diverse le attivià poste in essere a tutela della risorsa ittica con particolare riferimento alla pesca del rossetto e alla verifica del piano di gestione che prevede la possibilità della pesca di tale specie ittica previa autorizzazione rilasciata dal competente dicastero. In particolare nell’ambito dei controlli svolti all’interno del porto di Manfredonia, i militari hanno recuperato, all’interno di un furgone adibito al trasporto di alimenti, diverse cassette di novellame di sarda “bianchetto”.

Al conducente è stata elevata una sanzione amministrativa di 10.000 euro oltre al sequestro di circa 130 kg di prodotto ittico. Con tale operazione, la Guardia Costiera nella sola ultima settimana ha sequestrato circa 200 kg di prodotto sottomisura. L’operazione di oggi si aggiunge a quella della settimana scorsa effettuata nelle acque antistanti il porto di Manfredonia e che ha portato al sequestro di un attrezzo non regolare utilizzato per la pesca del rossetto (aphia minuta).

Sempre nella giornata odierna, nei pressi della darsena turistica di Manfredonia, la Guardia Costiera haelevato due sanzioni amministrative (totale 4.000 euro) ai danni di due pescatori subacquei non professionali intenti alla cattura di esemplari di ricci di mare. Al termine delle verifiche, i militari accertavano come i due pescatori sportivi avessero superato di gran lunga il limite massimo di esemplari catturabili nella pesca sportiva, pescando circa 450 esemplari. Al termine degli accertamenti i militari hanno provveduto al rigetto in mare degli esemplari sequestrati in quanto ancora allo stato vitale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolge e uccide 35enne, scappa ma telecamere e frammenti lo incastrano: arrestato per omicidio stradale

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • "Mamma come l'ho combinato". Tutte le vittime della violenta 'Società Foggiana': "Qui le estorsioni devi pagarle a noi"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Finisce in carcere l'uomo che ha investito e ucciso Vincenzo Maffeo. Aveva portato a riparare il mezzo da un carrozziere

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

Torna su
FoggiaToday è in caricamento