Blitz a Manfredonia: sequestrato carico di bianchetto diretto in Calabria

Il conducente del mezzo e socio di un centro all'ingrosso di prodotti ittici della città sipontina, è stato denunciato a piede libero

Blitz del Nucleo di Polizia Giudiziaria della Capitaneria di Porto di Manfredonia che alle prime luci dell’alba ha messo a segno una brillante operazione contro la pesca illegale del bianchetto. Dopo un’accurata indagine e l’acquisizione di una serie di informazioni, questa mattina è stato sequestrato un carico di novellame di sarda di circa 715 kg contenuto in 143 casse nascoste in un furgone, diretto quasi sicuramente in Calabria.

Il conducente del mezzo, socio di un centro all’ingrosso di prodotti ittici della città sipontina, è stato denunciato a piede libero. Il pescato sequestrato, dal valore commerciale di circa 6000 euro, in base alle disposizioni vigenti, è stato immediatamente sottoposto ad ispezione sanitaria da parte del Servizio Medico Veterinario della ASL FG Area B che ne ha constatato l’ottimo stato di conservazione. Su disposizione del magistrato di turno è stato dato in beneficenza ad alcuni enti caritatevoli della zona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento