Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca

I Ros sequestrano i 'tesori' di Trisciuoglio e Cassitti

Si tratta di beni nelle disponibilità di Giuseppe Trisciuoglio, figlio del boss Federico, e di Massimiliano Cassitti: appartamenti, locali, quote di attività commerciali e buoni postali sottratti dai militari del Ros

I 'tesori' di Giuseppe Trisciuoglio (figlio del boss Federico) e di Massimiliano Cassitti sequestrati dai carabinieri del Ros: si tratta di appartamenti, locali, quote di attività commerciali e buoni postali sottratti ai due uomini, coinvolti in un importante blitz antimafia messo a segno a Foggia nel luglio del 2013. 

Nel dettaglio, i militari hanno sequestrato nella disponibilità di Trisciuoglio un appartamento, un box, due automobili e buoni postali; a Cassitti invece è stato sottratto il 90% del capitale sociale di una attività commerciale alcuni depositi di risparmio e varie polizze assicurative. Spetterà ai giudici, adesso, decidere se confermare i sequestri o annullarli, come richiesto dai difensori degli indagati.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I Ros sequestrano i 'tesori' di Trisciuoglio e Cassitti

FoggiaToday è in caricamento