Dichiarava redditi modesti, ma aveva quote di terreni e un’auto di lusso

Il pregiudicato sanseverese ma residente ad Apricena era stato condannato nel 2009 a 10 anni di reclusione

L'auto sequestrata

Gli agenti della questura di Foggia e i finanzieri di Bari hanno posto sotto sequestro i beni intestati al pregiudicato Filippo Vincenzo Galullo, nato a San Severo ma residente ad Apricena. Si tratta di quote di terreni siti in località ‘Coppacchio’ e di una lussuosa Bmw coupé per un valore complessivo di 45mila euro. Nel 2009 il 30enne era stato coinvolto e arrestato nell’ambito di una operazione tesa a smantellare un’organizzazione criminale dedita alla produzione, al traffico e alla detenzione illecita di sostanze stupefacenti o psicotrope, poi condannato dal Tribunale di Bari a 10 anni di reclusione.

Il sequestro, operato in esecuzione di un provvedimento emesso dal locale Tribunale di Foggia, trae origine dalle indagini patrimoniali esperite sulla posizione personale, economica e patrimoniale di Galullo e dei suoi familiari. Accertamenti che avrebbero dimostrato una rilevante sproporzione tra i beni disponibili ed i modestissimi redditi dichiarati, insufficienti per poter provvedere all’acquisto di beni immobili e mobili registrati, e per assicurare il soddisfacimento delle ordinarie e le straordinarie spese di sostentamento e mantenimento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • Smantellata organizzazione mafiosa: 48 arresti nel blitz 'Gran Carro', misure cautelari anche in provincia di Foggia

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

  • Coronavirus, altri 13 morti in Puglia: i nuovi contagi sono 772

  • Attimi di terrore sulla A16: conflitto a fuoco tra polizia e ladri all'altezza di Candela

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento