Operazione antimafia a Foggia: sequestrati beni al clan Sinesi-Francavilla

Sequestrati beni ad Antonello Francavilla del valore di circa 800mila euro, tra cui una sala gioco di via Crispi, un appartamento di via Arpi e una profumeria di via Lucera

Blitz carabinieri in via Lucera

I carabinieri del comando provinciale di Foggia hanno dato esecuzione a decreto di sequestro preventivo propedeutico alla confisca (emesso dal GIP presso il Tribunale di Bari su richiesta della Procura Distrettuale Antimafia) di beni mobili, immobili e attività d’impresa riconducibili a Francavilla Antonello, del clan Sinesi-Francavilla - intestati a prestanome o persone giuridiche non direttamente riconducibili a lui

I BENI SEQUESTRATI | I militari dell’arma hanno sequestrato 45 new slot ubicate in vari esercizi d’impresa di Foggia e provincia di proprietà della Italia Giochi Srl con sede ad Orta Nova; sala gioco per videolottery ubicata a Foggia in via Crispi 55 C, un appartamento di 80 mq ubicato in via Arpi; una società cooperativa denominata ‘Mare’ con sede legale a Foggia; un negozio di profumeria con insegna ‘Follie di Bellezza’ ubicato in via Lucera 95 e saldi attivi di due conti correnti bancari.

Il valore complessivo dei beni è quantificabile in 800.000 euro circa e sono, allo stato, da ritenersi il frutto di attività illecita - sia, presuntivamente, sulla base della sproporzione esistente tra il valore di ogni singolo bene al momento del suo acquisto e la capacità reddituale di Antonello Francavilla e dei suoi intermediari - sia sulla base di sufficienti indizi emersi dalle investigazioni tali da ritenere che i beni siano effettivamente, soprattutto quelli commerciali, quali la profumeria, la sala giochi e le slot, il reimpiego nel circuito economico lecito dei proventi delle attività criminali della batteria ‘Sinesi-Francavilla’.

Particolarmente significativo il giro d’affari emerso nella gestione delle slot, settore che storicamente si presta, per la considerevole mole di denaro contante maneggiato, a varie fattispecie di riciclaggio. Nell’anno 2013, le slot sequestrate hanno registrato ricavi per oltre 500mila euro.

L’odierna misura cautelare reale è la prosecuzione, in termini di indagini patrimoniali, dell’ordinanza applicativa di misure cautelari personali dell’operazione Gotha del novembre 2013, emessa dal GIP presso il Tribunale di Bari su richiesta della Procura Distrettuale Antimafia, nei confronti di sei indagati, tra cui Francavilla Antonello, gravemente indiziati dei delitti di traffico internazionale di sostanze stupefacenti e dei connessi reati di detenzione e spaccio; nonché detenzione e porto di materiale esplosivo, reati aggravati dal metodo mafioso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus più sfuggente, in Puglia "il tracciamento salta" ma il sistema sanitario regge: non si escludono singoli lockdown

  • Covid, verso il nuovo Dpcm: coprifuoco tra le 22 e 23. Rischiano la chiusura parrucchieri, estetisti, cinema e teatro

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Coronavirus, quattro 'zone rosse' e 5 amaranto in Capitanata. Focolai rsa e covid-positivi in più della metà dei comuni

  • Coronavirus: sfondata quota 350 contagiati in un giorno in Puglia. I nuovi positivi in Capitanata sono 89

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento