Sequestrati beni al clan Notarangelo dal valore di 10mln di euro

Trenta immobili, 2 compendi aziendali, il 50% di quote del capitale di una società, tre autovetture e un motociclo. I carabinieri sono riusciti a individuare anche i soggetti prestanome dei beni sequestrati

Un altro duro colpo è stato messo a segno ai danni del clan Notarangelo. Questa mattina i finanzieri del Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza Bari, in esecuzione di un provvedimento emesso dal GIP del Tribunale di Bari su richiesta della locale Procura della Repubblica – D.D.A., hanno effettuato, unitamente ai carabinieri del Reparto Operativo di Foggia e della Compagnia di Vico del Gargano (FG) e con la collaborazione dei colleghi del Comando provinciale Gdf di Foggia, il sequestro preventivo antimafia (in base al combinato disposto degli articoli 321 c.p.p. e 12sexies L. n. 356/92) di diversi beni mobili ed immobili, per un valore complessivo di circa 10.000.000 di euro, nei confronti di Notarangelo Angelo - detto “cintaridd”, capo dell’omonimo clan operante nel territorio del Gargano e di altri due soggetti ad esso affiliati, già colpiti da una ordinanza di custodia cautelare in carcere eseguita lo scorso 14 aprile dall’Arma dei Carabinieri di Foggia per i reati di estorsione con l’aggravante del metodo mafioso e ricettazione, nell’ambito dell’operazione “MEDIOEVO”.

In particolare sono stati sequestrati nr. 30 immobili (appartamenti –ville – terreni e box auto), nr. 2 compendi aziendali (la ditta individuale “VIESTE AUTO” operante nel settore del commercio di autovetture usate e la società avente ad oggetto la gestione del centralissimo BAR WHY NOT), il 50 % di quote del capitale di una società, nr. 3 autovetture e nr. 1 motociclo.

Grazie a questa operazione i carabinieri sono riusciti a individuare anche i soggetti prestanome dei beni sequestrati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • La Puglia verso la zona arancione

  • Addio a Padre Marciano Morra: per 20 anni fu amico e confratello di Padre Pio

  • Otto minuti di follia: inseguimento da film tra auto e pedoni, l'incidente contro un muro e la cattura dei due fuggitivi

  • Neve fino a quote basse e temperature in calo: oggi tempo incerto, domani sole e giovedì sera la coltre bianca

Torna su
FoggiaToday è in caricamento