Cronaca Centro - Piazza Giordano / Corso Pietro Giannone

Blitz di polizia locale a Asl veterinaria in Corso Giannone: prelevati cani e gatti da un pianterreno, cittadini e associazioni avevano segnalato

Al vaglio le condizioni igienico-sanitarie del locale e degli animali in esso accuditi, anche e soprattutto alla luce delle alte temperature degli ultimi giorni. Gli animali prelevati sono stati affidati all’associazione ‘A largo raggio’ che gestisce il servizio per conto del Comune e che provvederà ad una idonea sistemazione

Urla, schiamazzi e scene di isteria hanno fatto da contorno all’operazione svolta nel pomeriggio di ieri, in corso Giannone, dove sono stati prelevati cani e gatti ospitati in un locale a pianoterra, ai civici 2 e 4 di quella via, gestito dall’associazione ‘Guerrieri con la coda’.

L’operazione è stata eseguita dalla polizia locale, con le guardie zoofile e il servizio veterinario dell’Asl di Foggia. All’attività - piuttosto turbolenta, a giudicare da alcune ‘dirette’ social - si sono aggiunti anche gli agenti della polizia di Stato per garantire l’ordine pubblico.

Sulla vicenda vige il più stretto riserbo: “C’è una attività penale in corso, non possiamo dare informazioni perché vige il segreto istruttorio”, spiega a FoggiaToday il comandante della polizia locale, Romeo Della Noci. Dove sono stati trasferiti gli animali? La domanda è lecita, ed è quello che da ieri continuano a chiedersi gli utenti.

Le indagini in corso impediscono anche all’Asl di Foggia di entrare nel merito della vicenda. Quel che è certo, è che una decina di cani e altrettanti gatti randagi, quindi formalmente di proprietà del Comune di Foggia, sono stati prelevati dal locale in cui erano in stallo, dopo alcune richieste di intervento pervenute agli organi competenti sia da associazioni che da singoli cittadini. 

Al vaglio le condizioni igienico-sanitarie del locale e degli animali in esso accuditi, anche e soprattutto alla luce delle alte temperature degli ultimi giorni. Gli animali prelevati, intanto, sono stati affidati all’associazione ‘A largo raggio’ che gestisce il servizio per conto del Comune che provvederà ad una idonea sistemazione.

L’attività segue una vecchia ordinanza, datata dicembre 2019, con la quale il Comune di Foggia ordinava lo sgombero degli stessi locali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blitz di polizia locale a Asl veterinaria in Corso Giannone: prelevati cani e gatti da un pianterreno, cittadini e associazioni avevano segnalato

FoggiaToday è in caricamento