rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Cronaca Vieste

Sulle spiagge di Vieste i ‘vù cumprà’ non hanno scampo

Prosegue l’azione di contrasto all’abusivismo commerciale alla contraffazione avviata dagli agenti della polizia locale

300 capi d’abbigliamento, 150 pezzi tra oggetti di bigiotteria, borse e scarpe contraffatte. E’ questo il bilancio di questa mattina nell’ambito dei controlli della polizia municipale di Vieste finalizzati a contrastare l’abusivismo commerciale e la contraffazione. Il sequestro è avvenuto sul lungomare Mattei.

Il personale della polizia locale ha poi invitato i bagnanti a non acquistare dai ‘vù cumprà’ e a segnalare eventuali abusi al comando. Anche nel week-end scorso sono stati sequestrati centinaia di capi d’abbigliamento, bigiotteria e articoli da mare in spiaggi e nel centro cittadino.

I controlli dei vigili viestani riguardano anche il rispetto del codice della strada e la somministrazioni di alimenti e bevande. Si andrà avanti così almeno per tutta la stagione estiva.


 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sulle spiagge di Vieste i ‘vù cumprà’ non hanno scampo

FoggiaToday è in caricamento