Carne e pesce in vendita senza etichette, scattano multe e sequestri: nei guai tre venditori

Multe per € 9.500: in vendita 28 confezioni di carne e 40 kg di pesce privi di etichettatura e di provenienza incerta, da considerarsi quindi pericolosi per la salute pubblica. La merce è stata sequestrata e distrutta

I controlli

Stop alla vendita su pubblica area di prodotti quali carne e pesce. Questa mattina, ufficiali e agenti del Nucleo di Polizia Commerciale della Polizia Locale di Foggia, con il supporto della polizia e l’intervento dei sanitari della Asl, hanno accertato una attività di vendita di tali prodotti in strada, in totale difformità rispetto alle norme urgenti.

I tre venditori, di nazionalità italiana, sono stati sanzionati per un importo di € 9.500, in quanto hanno posto in vendita 28 confezioni di carne e 40 kg di pesce privi di etichettatura e di provenienza incerta, e, pertanto da considerarsi pericolosi per la salute pubblica. La merce è stata sequestrata e distrutta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Finisce in carcere l'uomo che ha investito e ucciso Vincenzo Maffeo. Aveva portato a riparare il mezzo da un carrozziere

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

  • San Marco in Lamis sotto choc, comunità in lutto per Domenico: "Questo maledetto virus gli ha tolto la vita"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento