Sangue e attentati a Foggia: le forze dell'ordine sequestrano armi, munizioni da guerra e bombe: "Stato reagisce, ma i cittadini collaborino"

Lo rende noto la Dda di Bari che in una nota del procuratore Giuseppe Volpe "plaude all'iniziativa delle Forze di Polizia che questa notte hanno eseguito d'iniziativa numerose perquisizioni sequestrando armi, munizioni da guerra e ordigni"

Armi, munizioni da guerra e ordigni esplosivi sono stati sequestrati durante le circa 100 perquisizioni compiute a Foggia dopo tre attentati intimidatori e un omicidio. Lo rende noto la Dda di Bari che in una nota del procuratore Giuseppe Volpe "plaude all'iniziativa delle Forze di Polizia che, all'esito di una riunione di coordinamento tenutasi in Bari anche con la partecipazione della Procura di Foggia, questa notte hanno eseguito d'iniziativa numerose perquisizioni sequestrando armi, munizioni da guerra e ordigni".

"Lo Stato - aggiunge Volpe - ha così fornito dimostrazione della capacità di reazione di fronte all'aggressione della criminalità manifestatasi. Va in particolare sottolineata con favore la compattezza tra le varie Istituzioni dello Stato, unite nell'obiettivo comune di reprimere le manifestazioni delinquenziali che affliggono la città, mentre continua l'impegno per l'individuazione degli autori dei singoli episodi delittuosi. Si confida in una maggiore collaborazione dei cittadini". (Fonte ANSA).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

  • Addio al dott. Michele Urbano, la Capitanata piange la scomparsa di un professionista "serio e laborioso"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento