Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Sentenze certificano i metodi mafiosi sul Gargano. Aquilio agli imprenditori: "Denunciate"

 

Il colonnello e comandante del comando provinciale dei carabinieri, Marco Aquilio, commenta le due "importantissime" recenti sentenze ‘I tre moschettieri’ e ‘Remake 2’, che confermano - anche sul piano giudiziario - l’esistenza e la virulenza della mafia garganica; che creano l’intelaiatura per delinearne a pieno i contorni e la struttura ma soprattutto rappresentano un importante caposaldo per dare la giusta lettura ai fenomeni criminali che opprimono quella fetta importante di territorio.

Il colonnello spiega come "uno dei primi reati che viene compiuto ai danni di un'impresa è il reato spia del furto; i tanti che avvengono ai danni di aziende, imprese, alberghi e villaggi turistici sulla costa di Vieste, devono essere letti in una maniera ben chiara e questo lo vogliamo fare, grazie anche alla denunce, ci auguriamo, degli imprenditori

Potrebbe Interessarti

Torna su
FoggiaToday è in caricamento