Processo 'Rinascimento': 10 anni per Pacilli, ma cade aggravante del metodo mafioso

E' quanto stabilito dai giudici del Tribunale di Foggia. Nel complesso, le condanne variano dagli otto ai dieci anni di reclusione per estorsione

Esclusa l’aggravante della mafiosità sulle estorsioni. E’ quanto stabilito dai giudici del Tribunale di Foggia, nel corso del processo ‘Rinascimento’ (dal nome dell'operazione di polizia che individuò i fiancheggiatori di “Peppe u’ montanar” durante la sua latitanza) a completamento della cattura di Giuseppe Pacilli, ritenuto super latitante della mafia del Gargano, arrestato il 13 maggio del 2011.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Pacilli è stato condannato a dieci anni per estorsione ed armi, ma anche per lui è stata cassata l'aggravante della mafiosità. Nel complesso, le condanne variano dagli otto ai dieci anni di reclusione per estorsione: otto anni per Matteo Pettinicchio, assolto dall'accusa di estorsione aggravata dalle modalità mafiose Giuseppe Silvestri; assolti dall'accusa di favoreggiamento Pasquale Starace e Salvatore Ferrandino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus più sfuggente, in Puglia "il tracciamento salta" ma il sistema sanitario regge: non si escludono singoli lockdown

  • Covid, verso il nuovo Dpcm: coprifuoco tra le 22 e 23. Rischiano la chiusura parrucchieri, estetisti, cinema e teatro

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Conte firma il nuovo Dpcm: locali chiusi a mezzanotte, feste in casa massimo in sei e quarantena da 14 a 10 giorni

  • Coronavirus, quattro 'zone rosse' e 5 amaranto in Capitanata. Focolai rsa e covid-positivi in più della metà dei comuni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento