Cronaca

Favorirono la latitanza di Li Bergolis: cinque condanne e tre assoluzioni

Enzo Miucci è stato assolto dal favoreggiamento della latitanza ed è stato condannato ad un anno e sei mesi per inosservanza della sorveglianza speciale. Tra le assoluzioni anche quelle di Mario Lanza e di Marco Lombardi

Cinque condanne e tre assoluzioni. Questa la sentenza di secondo grado del processo Blauer, dal nome dell’omonima operazione di polizia, per le otto persone accusate di aver favorito la latitanza di Franco Li Bergolis arrestato il 26 settembre del 2010 a Monte Sant’Angelo.

Emiliano Francavilla, capo dell’omonimo clan della criminalità organizzata di Foggia è stato condannato a 3 anni e sei mesi; tra gli altri, anche Mario Clemente, il proprietario del podere a Foggia dove Franco Li Bergolis si sarebbe nascosto, è stato condannato invece a 3 anni e un mese. Entrambi, in primo grado erano stati condannati a 4 anni e sei mesi di reclusione.

Ancora, Enzo Miucci è stato assolto dal favoreggiamento della latitanza ed è stato condannato ad un anno e sei mesi per inosservanza della sorveglianza speciale. Tra le assoluzioni anche quelle di Mario Lanza e di Marco Lombardi. Li Bergolis, lo ricordiamo, è ritenuto a capo dell’omonima famiglia egemone nel Gargano ed è ritenuto responsabile di ricettazione, detenzione e porto illegale di armi da sparo e tentata estorsione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Favorirono la latitanza di Li Bergolis: cinque condanne e tre assoluzioni

FoggiaToday è in caricamento