Siringhe, voragini e spuntoni in ferro: questo posto è pericoloso, da 20 anni versa in questo stato pietoso

Ex scuola Manzoni, in pieno Candelaro. La recinzione posta a protezione del cantiere infinito presenta dei varchi. Un rischio per la pubblica incolumità, soprattutto per i più piccoli

Varchi aperti nella recinzione del rudere dell’ex scuola Manzoni, in via Petrucci, in pieno rione Candelaro. Ed oggi l’allarme è che qualcuno possa farsi seriamente male. Come si evince dalle foto, infatti, le porte in lamiera che chiudono la recinzione sono state parzialmente scardinate, esponendo a più di un rischio chi, anche solo per curiosità, dovesse accedervi. La preoccupazione è soprattutto per i bambini.

Al suo interno l’ex rudere è disseminato di pericoli: non solo è divenuto nel tempo ricettacolo di tossicodipendenti (siringhe sarebbero sparse ovunque), ma presenta calcinacci e materiale di lavoro lasciato lì dall’impresa che anni or sono si stava occupando degli interventi di riqualificazione, prima di lasciare l’istituto abbandonato ed al suo destino, spuntoni in ferro ed ampie e paurose voragini in cemento. Il rischio di finirci dentro è concreto.

Evidentemente la cronaca non insegna mai abbastanza e si è abituati a piangere a danno avvenuto. L’appello è che le istituzioni preposte, il Comune di Foggia nel caso di specie, intervengano con urgenza.

Inserita nella più ampia programmazione ‘Da periferia a periferia’ elaborata al Comune di Foggia per farne un centro polifunzionale da 4 milioni di euro, l’ex scuola Manzoni riversa in questo stato pietoso da almeno vent’anni, quando i lavori di ristrutturazione conobbero il drammatico epilogo dell’abbandono del cantiere da parte della ditta aggiudicataria, poi fallita. Lì l’impresa lasciò finanche la gru, portata via solo nel 2014, quando l’amministrazione si impegnò a ripulire parzialmente lo stato dei luoghi, provvedendo già una volta a riparare la recinzione danneggiata (per una spesa di circa 10mila euro).

Soldi pubblici, cantieri infiniti e ruderi a cielo aperto: le classiche storie all’italiana. Nel frattempo si è aperto un altro varco. Ed il rischio incolumità pubblica torna a farsi concreto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro in provincia di Foggia: agricoltore travolto e ucciso da un muletto

  • Coronavirus: 30 morti e un contagiato su quattro in Puglia. I nuovi positivi sono 1100 su appena 4100 tamponi

  • Qualità della Vita, Foggia sprofonda all'ultimo posto: ItaliaOggi premia Pordenone

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Addio al dott. Michele Urbano, la Capitanata piange la scomparsa di un professionista "serio e laborioso"

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

Torna su
FoggiaToday è in caricamento