Un sistema antintrusione e la videosorveglianza a difesa degli alunni della scuola d'infanzia Fresu

Scuola comunale dell’infanzia ‘Angela Fresu’, dichiarazione del sindaco di Foggia Franco Landella: “Entro 20 giorni il potenziamento del servizio di videosorveglianza e l’attivazione di un sistema tecnologico antintrusione”

“Al massimo nell’arco di 20 giorni, in modo da permettere l’espletamento di tutte le necessarie fasi tecniche e burocratiche, il servizio di videosorveglianza della scuola comunale per l’infanzia ‘Angela Fresu’ sarà potenziato significativamente e l’istituto sarà dotato di un sistema tecnologico antintrusione. Accanto a questi interventi, inoltre, saranno confermati il pattugliamento della Polizia Locale e la vigilanza speciale da parte delle Forze dell’Ordine, che colgo l’occasione per ringraziare. Ringrazio inoltre il comandante provinciale dei Carabinieri, Colonnello Marco Aquilio, e l’Associazione Carabinieri, che collaboreranno attivamente al presidio delle strutture scolastiche.

Le irruzioni dei giorni scorsi, dunque, non devono generare paura nelle famiglie degli alunni, delle quali comprendo naturalmente l’apprensione. Il balordo responsabile dell’irruzione è stato quasi immediatamente individuato grazie allo straordinario lavoro di indagine delle Forze dell’Ordine e della Magistratura, cui va il mio grazie, esteso anche al Prefetto di Foggia, Massimo Mariani, per la sensibilità con la quale ha seguito queste vicende.

L’esito dell’attività degli inquirenti ha permesso di chiarire che si è trattato del gesto di una sola persona, entrata nella scuola senza alcuna arma e senza avere il volto travisato, oltre che in assenza di una ‘regia’ esterna.

L’amministrazione comunale è in prima linea nell’innalzamento delle condizioni di sicurezza per gli alunni dell’istituto ‘Angela Fresu’ ed è accanto alle loro famiglie in termini di impegno e di attenzione, che, ovviamente, estenderemo a tutti gli altri plessi scolastici di competenza comunale”.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Finisce in carcere l'uomo che ha investito e ucciso Vincenzo Maffeo. Aveva portato a riparare il mezzo da un carrozziere

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

  • San Marco in Lamis sotto choc, comunità in lutto per Domenico: "Questo maledetto virus gli ha tolto la vita"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento