Clima infuocato a San Giovanni Rotondo: frasi contro Crupi e il Vaticano sui muri delle chiese

Le scritte sono comparse sui muri di tre chiese all'indomani della graduatoria degli operatori socio-sanitari ammessi all'esame orale. Bomba è esplosa davanti l'abitazione di un commercialista

Una delle scritte comparse su una Chiesa

A San Giovanni Rotondo il clima di festa per il ritorno di San Pio è finito. In queste ore, infatti, in città si sono verificati due gravissimi e spiacevoli episodi: a partire dall’ordigno fatto esplodere davanti l’abitazione di un commercialista, sul quale indagano i carabinieri del posto.

Non ci sarebbe però nessuna corrispondenza tra l’attentato dinamitardo nei confronti del libero professionista e l’episodio, altrettanto grave, avvenuto all’indomani della graduatoria degli operatori socio sanitari ammessi all’esame orale presso Casa Sollievo della Sofferenza.

Nella notte successiva alla pubblicazione della lista degli O.S.S. ai quali basterà superare l’orale per lavorare nell’ospedale fortemente voluto da Padre Pio, sui muri delle chiese San Giuseppe, della Rotonda e di San Leonardo Abate, sono comparse gravissime scritte contro il Vaticano e il direttore Crupi.

Gli esami orali – suddivisi per lettere - si svolgeranno tra il 22 e il 26 febbraio. Anche in questo caso indagano i militari di San Giovanni Rotondo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emergenza Coronavirus: è pandemia mondiale, scopriamo i sintomi e come proteggersi

  • In arrivo un nuovo decreto, filtra una bozza: restrizioni fino al 31 luglio e multe fino a 4mila euro per i trasgressori

  • Capitanata sotto choc, medico muore nell'inferno del Coronavirus. "Unica colpa è di aver fatto il suo dovere"

  • Coronavirus: due città diventano 'zona rossa' con almeno 51 casi positivi, quattro sono amaranto e tre lilla

  • "Mai visto nulla di simile". Dentro l'ospedale Covid di Casa Sollievo. Il dr Del Gaudio: "Il lavoro è duro e complesso"

  • Chiudono le pompe di benzina e gasolio: si comincia da mercoledì: "Da soli non ce la facciamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento