Cronaca San Marco in Lamis

Incredibile scoperta archeologica sul Gargano: rinvenuta antichissima tomba in una grotta

Al suo interno un teschio, cocci di vasi in frantumi e disegni alle pareti. La scoperta ad opera del Gruppo Speleologico Montenero del presidente Gianpiero Villani

Incredibile scoperta archeologica sul Gargano avvenuta alla fine di febbraio ad opera del Gruppo Speleologico Montenero di Borgo Celano. Si tratta di una tomba antichissima, molto probabilmente risalente all’età del bronzo. Il giorno successivo al prezioso ritrovamento, sulla sua pagina Facebook, il presidente Gian Piero Villani aveva anticipato di aver scoperto, insieme al suo gruppo, qualcosa di straordinario.

Si tratta di una sepoltura ricavata all’interno di una grotta al cui interno è stato rinvenuto un teschio, cocci di vasi in frantumi e disegni alle pareti. In un primo momento Villani, ritenendo di essersi imbattuto in un caso di cronaca nera, ha avvertito l’autorità giudiziaria. Ipotesi scongiurata successivamente dal medico legale.

Gli altri resti ritrovati nella grotta sono stati sottoposti all’esame del Carbonio 14, che stabilirà l'esatto periodo storico di riferimento. La scoperta è avvenuta a poche centinaia di metri dalle impronte dei dinosauri ritrovate anni fa sulle rocce calcaree ed è stata regolarmente denunciata alla Soprintendenza. Si attendono ulteriori sviluppi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incredibile scoperta archeologica sul Gargano: rinvenuta antichissima tomba in una grotta

FoggiaToday è in caricamento